Cassette e sacchetti

Assi, viti, iuta e un tocco di colore. Tutto all’insegna del riuso e del riciclo.

Cassette di legno e sacchetti di iuta per le patate. Bastano vecchie assi ruvide e qualche vite, la carta vetro e un po’ di pazienza per trasformare un semplice pallet in una deliziosa cassetta.

Nascono infatti dall’idea di utilizzare materiale di recupero le cassette di legno realizzate dai noi giovani della Forrestgump VdA, durante i laboratori di piccola falegnameria. Il lavoro è semplice: dobbiamo levigare le assi del nostro kit con la carta vetro finché non sono lisce, dobbiamo poi unire i montanti e avvitare infine le assi sui lati.

Una volta montata la cassetta per le patate va colorata: abbiamo scelto il rosso, il viola e l’arancione per distinguere i vari tipi di patate che produciamo nel nostro campo.

Con la iuta rivestiamo ancora il fondo delle cassette. A questo punto dobbiamo solo aspettare una nuova raccolta.
Con la iuta realizziamo anche dei sacchetti per le patate molto graziosi, decorati con nastri rossi.

Ormai è un gioco da ragazzi, siamo diventati degli esperti.


Cassette porta vasi e cassette dell’orto da balcone

All’inizio realizzavamo solo le cassette per le patate, ma poi ci siamo specializzati anche nelle cassette porta vasi e nelle cassette dell’orto da balcone!

Profumi intensi che si mescolano tra loro. Per una cucina dal sapore mediterraneo. La cassetta che non può mancare sul tuo balcone.

Grazie  alla collaborazione con la cooperativa Mont Fallère è nata nel 2016 la cassetta dell’orto da balcone, costruita  in laboratorio a Doues e poi completata nei vivai di Sarre. C’è n’è per tutti i gusti. Ogni cassetta  può  essere  personalizzata con diverse piantine. Basilico, timo e prezzemolo vanno per la maggiore, ma ogni cassetta può  essere  personalizzata. Per chi non ha la possibilità  di  avere un piccolo orto la cassetta da balcone è l’ideale! Consigliamo oltre alle piante aromatiche anche fragole e pomodorini, per aggiungere  ai vostri pranzi ingredienti genuini a “km 0”.